Grande Musica con consegna a domicilio, spalanca le porte di casa tua a La Vivaldi!

 

Saremo su Unica TV nelle serate di lunedì e mercoledì dal 21 dicembre 2020 al 27 gennaio 2021, in prima serata alle 21.20, dopodiché i video saranno disponibili in streaming sui canali social dell’orchestra e di Unica.TV

I concerti saranno presentati e commentati in diretta da Lorenzo Passerini e dal musicologo Alfonso Alberti, che da tempo ci accompagna nell'elaborazione dei programmi musicali.

PROGRAMMA

Don Quichotte

21 e 23 dicembre 2020

 

Serenate e notturni

28 e 30 dicembre 2020

 

La musica Jazz

4 e 6 gennaio 2021

 

Il Romanticismo

11 e 13 gennaio 2021

 

Il Novecento

18 e 20 gennaio 2021

 

La Quarta di Mahler

25 e 27 gennaio 2021

ACASATUA_4.jpg

La presentazione di Lorenzo Passerini nella trasmissione

"Il Telescopio" di Unica TV, con Fabio Panzeri

Il comunicato stampa di presentazione della rassegna

L’epoca attuale, si sa, impone l’uso del video in sostituzione del concerto dal vivo.

Come usare il video? Come declinare questa necessità (si spera breve)? L’Orchestra A. Vivaldi e il suo direttore Lorenzo Passerini propongono una serie di sei incontri video che hanno significativamente intitolato "La Vivaldi a casa tua": il mezzo tecnologico può riavvicinare pubblico e musicisti, creando un clima di familiarità, di “casa”.

Nelle case, quando si vede o si ascolta qualcosa, se ne discute. Allo stesso modo Lorenzo Passerini e il musicologo Alfonso Alberti discuteranno in maniera informale dei brani che poi verranno ascoltati. Ci si chiederà il perché delle cose e si proverà anche “smontare” alcune pagine musicali, per vedere come sono fatte: riavvicinando così il pubblico non solo agli esecutori, ma anche alla musica, da cui già in epoca pre-covid spesso li separava un qualche timor panico.

Nella serie di incontri ci sarà un percorso in parte cronologico, per cui lo spettatore sarà accompagnato nell’avventura della musica attraverso i secoli, da Telemann e Mozart arrivando fino al Novecento inaspettato di Milhaud; saranno toccati generi diversi, come il jazz nella sua influenza sulla tradizione classica; i repertori saranno talvolta rari, impreziositi da trascrizioni per piccolo organico di grandi opere orchestrali proposte qui per la prima volta (Quarta di Mahler e Serenata n. 1 di Brahms, ma in entrambi i casi si scoprirà che la trascrizione non è un ripiego: nel caso di Brahms va addirittura a ricostruire un progetto originale dello stesso compositore!).

In apertura della serie, un sorprendente Don Chisciotte di Telemann: sì, in questo periodo ogni tanto ci si sente come lui, come il cavaliere della Mancia che tenta di sconfiggere i mulini a vento. E a chiudere l’ultimo incontro saranno le parole del Corno magico del fanciullo messe in musica da Mahler: «Le voci angeliche scuotono i sensi dal gelo, perché tutto alla gioia si desti!».

Ridiventare bambini – per continuare a toccare con mano i paradisi possibili.

Orchestra Antonio Vivaldi